fbpx

INSTAGRAM: UN PREZIOSO ALLEATO PER FAR CRESCERE IL PROPRIO BUSINESS ONLINE

Quando si definisce una strategia di comunicazione è di fondamentale importanza individuare il proprio target di riferimento e se il vostro pubblico è molto attivo sui social media allora è importantissimo presidiarli nel modo giusto, imparando ad usarli correttamente. Le aziende del settore enogastronomico – come aziende vitivinicole, agriturismi, ristoranti, enoteche e aziende agricole – possono trovare un ampio pubblico di consumatori, winelover, foodie e gourmand attivi su questo social e interessati a scoprire di più su produzioni di qualità. 

Instagram è sicuramente il social del momento e di grande importanza per il settore del food & beverage. Un social molto fotografico e visivo capace di creare engagement e raccontare la vita di tutti i giorni attraverso immagini e video accattivanti. Uno strumento utilissimo non solo per la brand awareness, ma anche per il social selling.

Ecco perché abbiamo deciso di darvi alcuni piccoli consigli e suggerimenti per sfruttare al meglio le sue funzionalità e attirare l’attenzione del vostro target.

La bio

Sì, stiamo parlando proprio di quei 150 caratteri che presentano “chi siamo” e “cosa facciamo”. Poche righe – spesso sottovalutate – che rappresentano, senza ombra di dubbio, il primo biglietto da visita quando il vostro profilo viene visitato. Una bio scritta bene può suscitare curiosità e spingere l’utente a seguirci. Il primo passo, per ottimizzare il profilo, è, quindi, di creare una bio efficace, capace di catturare l’attenzione di chi atterra sul vostro profilo, dando alle persone un motivo per seguirvi.

Il nostro consiglio? Inserite sempre una call to action per invogliare l’utente a compiere una determinata azione.

Importantissimo lo spazio dedicato al link! Ovvio, direte voi, inseriamo l’indirizzo del nostro sito web. In realtà c’è molto di più dietro questa funzionalità! Parliamo del famoso “link in bio”.

Utilizzando alcuni servizi web, come Linktree, Later, Visit my link per citarne alcuni, è possibile creare un unico url che rimandi ad una pagina (che potrete personalizzare) dove mettere in evidenza diversi link, non solo al vostro sito, ma anche a sottosezioni dello stesso, al blog, oppure, ancora, a degli articoli scritti da giornalisti o altri esperti che parlino della vostra realtà. Insomma, in base ai vostri obiettivi, il link in bio può diventare uno strumento molto utile per guidare i vostri follower nella scoperta del vostro brand. 

Non esagerate con i link però! Rischiate di ottenere l’effetto inverso e confondere l’utente che naviga sul vostro profilo.

Nella gestione del profilo, per le aziende è importantissimo impostare l’account business poiché offre molti vantaggi rispetto ai normali account, come la visualizzazione dati statistici, le call to action cliccabili e la possibilità di creare campagne pubblicitarie direttamente dall’app.

Il Feed

Il Feed deve sempre essere coerente con il vostro brand. Ecco perché è importante curarlo visivamente utilizzando filtri personalizzati o uno stile predominante che vi rendano riconoscibili e disponendo i post in modo ordinato. 

Oltre all’utilizzo di fotografie d’impatto e di alta qualità, così come i video, esistono diversi tool che vi daranno una mano per rendere il vostro feed unico. Tra questi non possiamo dimenticare Canva che permette di aggiungere elementi grafici ai vostri post, creando infografiche, stories ecc.; Lightroom per modificare le vostre foto in modo professionale; Kirakira+ per aggiungere effetti speciali e Boomerang per creare dei minivideo divertenti, per citarne alcuni.

Le Storie

Con le storie potrete liberare tutta la vostra creatività e raccontare il “dietro le quinte” della vostra azienda. Immediate, originali le storie vi permettono di interagire con i vostri follower e creare engagement attraverso sticker, quiz, tag, sondaggi, ecc. Più un utente sarà coinvolto più è probabile che in futuro diventi vostro cliente.

Instagram permette di giocare con lo sfondo e con i testi. Permette di personalizzare il carattere, di usare diversi font, creare delle scritte multicolore e aggiungere effetti che danno un tocco di creatività in più. 

Per comunicare il vostro shop on-line, o che il vostro ristorante, o la vostra enoteca, effettua consegne a domicilio o è disponibile il take away, è possibile utilizzare l’adesivo “Compra a km0”. All’interno di un ciclo di storie che mettano in luce il valore dei vostri prodotti o servizi, e richiamino l’attenzione dell’utente, la call to action, se ben studiata, può rivelarsi molto utile!

Lanciare “challenge” ai vostri follower e clienti: un modo divertente e intelligente per creare relazioni e coinvolgere gli utenti della vostra nicchia. Instagram ci da tanti strumenti, sta a noi utilizzarli nel modo più creativo e coerente con la nostra mission.

I sondaggi e i quiz ti permetteranno di scoprire qualcosa in più sui tuoi follower, capire il gradimento dei tuoi prodotti e servizi e portare traffico al tuo sito web. Condividere i risultati sarà sicuramente apprezzato dal tuo pubblico che si sentirà coinvolto e ascoltato.

L’adesivo countdown è interessantissimo per mettere in evidenza i giorni e le ore che mancano ad un determinato evento importante per voi e per il vostro brand. Le persone potranno cliccare è ricevere una notifica prima dello scadere del timer.

Le dirette live su Instagram hanno riscosso un grande successo durante il lockdown e sono molto apprezzate per la loro immediatezza e perché costituiscono un modo alternativo di intrattenere il proprio pubblico parlando di temi affini al proprio brand. Un tema caldo che affronteremo presto scendendo nei particolari.

IGTV

La TV di Instagram può essere uno strumento utile per progettare una video content strategy per la vostra azienda. A differenza delle storie qui è possibile pubblicare video più lunghi (max 15 minuti) e per questo viene spesso scelta per creare tutorial sui propri prodotti, video illustrativi o pubblicare interviste e video-recensioni da parte dei propri clienti.

INSTAGRAM SHOPPING

La funzione Instagram Shopping permette di fare acquisti direttamente dall’app taggando i prodotti pubblicati nei post del feed, ma anche nelle storie (shoppable stories). Per poterla utilizzare è necessario possedere un account business e creare un catalogo prodotti nella pagina Facebook associata al profilo IG. È uno strumento utilissimo soprattutto per chi ha un’e-commerce e che consentirà di accrescere le vostre vendite online.

Tutte queste funzionalità hanno reso Instagram uno dei social media più apprezzati dalle aziende del settore food & wine per fare crescere il proprio business online. È bene però ricordare che è necessaria una gestione professionale e strategica, capace di produrre contenuti di valore coerenti con il proprio brand e in linea con la propria audience network.  

Se hai trovato utili queste informazioni, scrivici per saperne di più o per una consulenza.